testata ADUC
Pneumatici non conformi - Auto usata
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
3 dicembre 2019 0:00
 
Buongiorno,
circa un mese e mezzo fa ho acquistato un'auto usata da un concessionario. Al momento della sostituzione dei pneumatici con quelli invernali il gommista mi ha avvertito che le gomme estive montate dall'auto al momento della compravendita risultavano non conformi perché riportavano un codice velocità inferiore a quello riportato nel libretto.
Alla mia richiesta di sistemare la non conformità il concessionario ha inizialmente offerto un rimborso di 100€, in seguito al mio rifiuto perché l'offerta è stata considerata inadeguata (un treno di pneumatici di quella misura costa almeno 500€) e alla mia controproposta di fare a metà (250€ del danno), il concessionario ha reagito con una telefonata alterata e invitandomi a procedere per vie legali.
Come mi suggerite di procedere?
Tommaso, dalla provincia di VE

Risposta:
la legge del consumo dispone la garanzia di conformità biennale anche per i beni usati, ma "tenuto conto del pregresso utilizzo, limitatamente ai difetti non derivanti dall'uso normale della cosa" (art. 128). L'indicazione sbagliata del codice di velocità non rientra nell'uso normale essendo una dichiarazione non conforme a verità, per cui può reclamare al venditore proponendo una sostituzione o una riduzione del prezzo, come rimedi alternativi indicati nello stesso art.
Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
Nel caso in cui la società non accolga la sua richiesta, può scegliere se attivare un tentativo di conciliazione stragiudiziale presso la camera di commercio o il Giudice di Pace, oppure adire le vie legali. Qui le schede sull'argomento:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+camera+commercio_11797.php
http://sosonline.aduc.it/scheda/giudice+pace_15959.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori