testata ADUC
Motore esterno climatizzatore
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 ottobre 2021 0:00
 
Gentile Responsabile
Le sarei grato per la problematica che sto per descrivere:
Un condomino ha installato un climatizzatore con motore esterno ad altezza di persona, a meno 50 CM dalla ringhiera e di 20 centimetri dal chiusino del gas metano del mio appartamento, portando disturbo in quanto l'aria calda ci colpisce in viso,e mia moglie e priva di stendere bucato, o semplicemente di affacciarci.
A NULLA è valso l'invito a spostare il motore esterno,dove la ditta l'ha installato-vedasi allegato.
Chiedo se tale installazione sia legale, e qualora non sia legale la norma di legge che lo vieta.
Grazie
Cordiali saluti.
Salvo, dalla provincia di CT

Risposta:
Secondo la giurisprudenza non esistono distanze minime o regolamentari tra i condizionatori montati sulla facciata dell’edificio, salvo che il regolamento approvato all’unanimità disponga diversamente.
In ogni caso, l’installazione non deve limitare luce e visuale alle altre proprietà esclusive.
Possiamo solo suggerire di scrivere all'Amministratore di condominio nonché al vicino di casa chiedendo alla luce dei disagi patiti di spostare il motore.
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
Qualora non riceva nessuna risposta oppure non risolva il problema non rimarrà altro che effettuare dei rilievi per verificare il livello di molestia e successivamente agire in giudizio per la tutela dei suoi diritti.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS