testata ADUC
Imu agevolazione prima casa
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
15 gennaio 2020 0:00
 
Ho bisogno di rintracciare un vostro assistito, che ha lo stesso mio problema con il comune di Anzio.
"Leonardo della provincia di Roma"
Per unificare le azioni.
Nonostante ho la residenza e ho eletto la mia abitazione a dimora abituale, il comune di Anzio mi chiede l'Imu x il 2014, perché mia moglie è residente e lavora a Roma ed è in Roma che ha eletto la sua dimora abituale.
Graziano, dalla provincia di RM

Risposta:
premesso che la "unificazione delle azioni" non è giuridicamente fattibile se non dopo esplicita richiesta al giudice da parte dei ricorrenti, e il giudice decide in autonomia (e, nostra opinione, ci sembra impossibile nel suo caso). Magari vi potete scambiare opinioni... ci dovrebbe dare il link di questa lettera ed autorizzarci a dare la sua mail a questa persona, se la stessa fosse disponibile.
Comunque. L'IMU per il 2014 sarebbe prescritta (cinque anni), dipende quindi da quando le è arrivata la richiesta, se nel frattempo ci siano state altre richieste formali (raccomandata A/R) che abbiano prolungato la prescrizione. Inoltre, dipende anche se ci sono ancora i termini per presentare ricorso. Infine, non ci dà informazioni per eventualmente capire se lei ha torto o ragione e se ci sono delle possibilità con un ricorso. Se sua moglie è residente a Roma e la casa è intestata a sua moglie, il Comune ha ragione. Se la casa è intestata ad entrambi, il ricorso dovrebbe vertere sul dimezzamento della pretesa.
Qui le norme: https://sosonline.aduc.it/scheda/nuova+iuc+imposta+unica+comunale+comprendente+imu_22057.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori