testata ADUC
Contratto d´affitto in scadenza
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 ottobre 2021 0:00
 
Buongiorno a Tutti.
Di recente, l´ente dove sono in affitto ha venduto "a se stesso" l´immobile dove anch´io abito con altre cinquanta famiglie.
Quello che fa preoccupare é che il "nuovo padrone" non sta rinnovando i contratti d´affitto.
Oltre ad aver avuto un atteggiamento poco rispettoso nei confronti di noi inquilini, senza rinnovare i singoli contratti, sta chiedendo di farsi pagare "l´indennitá di occupazione" che corrisponderebbe al "vecchio affitto" pagato precedentemente con il contratto attivo.
Tale procedura é legale?
Come viene determinata l´indennitá di occupazione?
Come posso fare per non finire sfrattato?
Rimango in attesa di un Vostro gentile riscontro.
Giampiero, dalla provincia di RM

Risposta:
indennità d'occupazione e contratto di affitto sono due cose differenti che, soprattutto, non possono coesistere.
Se esiste un contratto d'affitto allora la persona dovrà pagare il canone di locazione mentre sarà tenuto a pagare l'indennità di occupazione qualora continui a disporre dell'immobile senza averne titolo (ovvero senza contratto).
Non esiste un calcolo specifico per determinare l'indennità di occupazione che, tuttavia, viene quantificata nella medesima cifra, o poco meno, che si versava a titolo di canone di locazione
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS