testata ADUC
Un'ordinaria storia di truffa
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 febbraio 2024 0:00
 
Cara Aduc, questa volta vi scrivo non per chiedere un consiglio ma per farti partecipe di una truffa che credo vi potrà interessare visto che in mezzo ai truffatori ci vivete, ovviamente per motivi professionali.
In breve, in Argentina cercavo di acquistare, dal sito di una compagnia, FlyBondi, i 4 bagagli per un volo di cui avevo già il biglietto. Bene:
1) Al primo tentativo, inserivo i dati dei bagagli, poi la carta di credito ma ricevevo un messaggio di errore.
2) Al secondo tentativo, inserivo i dati dei bagagli, poi la carta di credito ma ricevevo un messaggio di errore.
3) Al terzo tentativo, inserivo i dati dei bagagli, poi la carta di credito e finalmente ricevevo un messaggio di conferma del buon fine della transazione.
Con il piccolo particolare, tuttavia, che mi veniva addebitata 3 volte la somma e mi risultavano acquistati 12 bagagli, come se fossi un emiro in viaggio con tutti i vestiti della moglie.
Seguendo i vostri dettami, scrivevo una pacata mail di richiesta di rimborso a FlyBondi, ad un indirizzo datomi in aeroporto, chiarendo che la mia intenzione era di acquistare 4 bagagli e non 12, ma non ricevevo risposta, non solo nel merito ma neppure della ricezione della mail.
Ora mi sono ridotto a mandare la stessa mail, allo stesso indirizzo, un giorno sì e uno no.
Ad una certa età, si sa che certe cose accadono e la metto in conto a compensazione delle furbizie che ho perpetrato a mio vantaggio nella vita, anche perché non voglio avvelenarmi l’esistenza, ma tuttavia, di fondo, ce un lato di me che non sopporta le ingiustizie. Di conseguenza, avendo molto tempo ed avendo una PEC, inonderò le ambasciate e i consolati argentini di tutto il mondo, le camere di commercio e qualunque altro indirizzo argentino troverò sul web, oltre ovviamente a scrivere recensioni negative dappertutto.
Oltre a provare la carta del rimborso chiedendo alla banca che mi ha rilasciato la carta di credito.
Questa volta non ho nulla da chiedervi, grazie per il tempo dedicatomi.
Luigi, dalla provincia di RM

Risposta:
La ringraziamo della lettera che ci ha inviato per conoscenza e che pubblichiamo volentieri.
 
 
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS