testata ADUC
prescrizione fatture wind
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
21 novembre 2020 0:00
 
Buongiorno: io sono un privato che ha con wind ora wind3, un abbonamento di telefonia e adsl di casa dal 2012.
nel 2014 ero amministratore di una piccola snc formata da 2 soci al 50%. questa societa' e' cessata e messa in liquidazione nel 2015. 2 anni fa mi rivolgo ad un negozio wind della mia zona, come privato cittadino per chiedere il passaggio alla fibra della mia linea domestica, e mi rispondono che il mio nominativo e' bloccato perche' ho 3 fatture wind del 2014 ancora insolute, praticamente il mio ex socio aveva smesso di pagare le ultime 3 fatture per un totale di circa 800 €, in cui ci sono le rate di un telefono acquistato nel 2014, prima della messa in liquidazione, ma che essendo io l'amministratore, wind intende rivalersi su di me. oggi siamo nel 2020 e praticamente queste 3 fatture hanno oltre 5 anni dalla data della scadenza del pagamento: io personalmente, fino ad oggi, non ho mai ricevuto alcun sollecito scritto da parte di wind: la mia domanda e' questa:
sono obbligato a pagarle o posso far valere il diritto di prescrizione delle loro fatture, e mandare lettera di chiusura del contratto con wind? inoltre come faccio a sapere se mi hanno inserito nell'elenco dei pagatori poco affidabili e farmi cancellare da tale lista, per non avere problemi con altri fornitori di servizi di telefonia?
grazie fin da ora.
Paola, dalla provincia di VR

Risposta:
da quanto ci scrive lei non deve pagare nulla. Se dovessero intimarglielo con una raccomandata A/R (altri mezzi non hanno valore legale e vanno ignorati) dovrà replicare con una diffida evocando la prescrizione della loro pretesa:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
Precisato questo, Wind è libera di dare i propri servizi a chi ritiene opportuno, così come lei è libero di scegliere un gestore o un altro. Se per loro è ostativo il fatto che lei non aveva pagato il dovuto (presunto o meno che sia), questo fatto la obbliga a pagare solo se lei intende continuare ad avvalersi dei loro servizi, ma non pagando, vista la prescrizione, non compromette i suoi rapporti con chiunque altro.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori