testata ADUC
mancata trascrizione di un atto
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
9 novembre 2019 0:00
 
Salve, a seguito di un atto di donazione stipulato il 7/7/2014 il Notaio ha erroneamente indicato nell'atto stesso la proprietà di una corte comune che doveva rimanere tale. Accortosi dell'errore ha provveduto a redigere il 21/11/2014 un atto di rettifica che però non è stato trascritto, in quanto a detta del notaio, non obbligatorio. Ritengo invece che la trascrizione andava eseguita e tanto per salvaguardare i miei diritti sulla corte comune da poter opporre ad eventuali terzi. Grazie del Vs.pensiero
Antonio, dalla provincia di CZ

Risposta:
le rettifiche di atti riguardanti immobili andrebbero trascritte come gli atti principali. Quindi chieda di farlo al notaio magari con una messa in mora.
Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori