testata ADUC
Mancata disponibilità del bene locato
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
30 giugno 2020 0:00
 
Buongiorno Le scrivo per chiedergli una informazione su come procedere con il seguente problema:
ho noleggiato un veicolo a lungo termine che a causa di un incidente non risulta riparabile. Il tutto è accaduto il 22/02/2020. L'officina dichiara che il veicolo non è riparabile e mi dice che deve attendere istruzioni dal locatore. Il 03/03/2020 il Locatore ha tutti i documenti del sinistro e dichiara che deve attendere notizie dall'officina per avere un preventivo di riparazione. Il locatore emette fattura del mese di marzo (il veicolo è fermo in officina). Il 24/3/20 invio una pec per sospendere il canone di locazione e per chiedere info sul veicolo. Il Locatore non risponde. Il locatore emette anche la fattura di Aprile e qualche giorno dopo dichiara la rescissione del contratto perchè il veicolo non è riparabile. Sono tenuto a pagare la locazione (e i servizi annessi pieni) nei mesi di marzo ed aprile (ovvero per ritardo dovuto alla mancanza di comunicazione tra locatore e officina)? Il 01/05/2020 mi è stata addebitata la fattura di aprile sul conto corrente. Il Locatore infine mi ha detto che il ritardo dell'officina non può essere imputata a lui (l'officina è però convenzionata)(non avevo la libertà di andare presso qualsiasi officina).
Ci sono i presupposti per ricorrere ad una conciliazione? Se si come posso contattarvi direttamente per procedere?
In attesa di notizie Le auguro una buona giornata.
Cordiali saluti
Ezio, dalla provincia di CH

Risposta:
il locatore non può pretendere il pagamento del canone per i mesi di mancato utilizzo, tanto più che l'officina è convenzionata con il locatore e pertanto i tempi tecnici per la riparazione dovrebbero essere concordati. Inoltre è il locatore a poter pretendere dall'assicurazione il rimborso anche per il fermo del veicolo e il mancato incasso del canone, mentre lei, non essendo proprietaria del veicolo, non potrebbe neanche chiedere il rimborso all'assicurazione.
Non avendo quindi usufruito della vettura per i mesi di marzo e aprile e non essendole stata data una vettura sostitutiva non deve pagare il canone.
Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora per chiederne il rimborso:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
Qualora non dovessero rispondere potrà contattarci al servizio di assistenza , compilando questa form: http://www.aduc.it/info/assistenza
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori