testata ADUC
Diniego rimborso canone RAI
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
15 giugno 2018 0:00
 
Spettabile ADUC,
quest'anno mi è stato addebitato il canone RAI in bolletta nonostante il 4 ottobre 2017 abbia provveduto ad inviare tramite pec la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di apparecchi televisivi, come già fatto negli anni precedenti.
La richiesta di rimborso mi è stata rifiutata poichè l'ufficio competente sostiene che la dichiarazione sostitutiva sia stata da me inviata nel periodo compreso tra il 1 febbraio e il 30 giugno e, perciò, sia valida solamente per il secondo semestre di questo anno.
Vi contatto per chiedervi un consiglio sul da farsi. So che è possibile fare ricorso all'ufficio competente tramite autotutela oppure si può presentare un reclamo/mediazione presso la commissione tributaria competente. Al momento ho solo inviato una pec con tutta la documentazione in mio possesso (dichiarazione sostitutiva, ricevuta pec, richiesta rimborso), ma non so esattamente come muovermi per fare ricorso.
Grazie per l'attenzione e per il vostro aiuto.
Cordiali saluti, Daniela
Daniela, dalla provincia di UD

Risposta:
per il dettaglio dei casi di rimborso può consultare la ns. scheda https://www.aduc.it/articolo/canone+rai+errato+bolletta+come+chiedere+rimborso_24685.php
Se l'ag. entrate non concede il rimborso, il ricorso con le stesse motivazioni ed allegati può presentarlo personalmente alla commissione tributaria provinciale, previa lettura della ns.scheda https://sosonline.aduc.it/scheda/commissione+provinciale+tributaria+giudice_11217.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori