testata ADUC
Crepa su infissi (Finstral) acquistati da un anno
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
17 settembre 2015 0:00
 
Buonasera,
chiedo il vostro supporto in merito ad una situazione nella quale ci troviamo da circa un mese e che è al di fuori di qualsiasi logica.
Circa 11 mesi fa, nell'ambito dei lavori di ristrutturazione del nostro immobile abbiamo acquistato dei serramenti in PVC presso un rivenditore locale (Centro del Serramento - Lainate (MI)) di una nota casa produttrice (Finstral). Al momento dell'installazione non abbiamo riscontrato alcun danno visibile su ciascun serramento posato.
A distanza di 11 mesi circa ci siamo accorti però di un crepa creatasi internamente nella vetrocamera di un'anta della porta finestra di una stanza. A seguito di analisi più attenta notiamo che tale crepa parte da sotto la siliconatura del fermavetro superiore e si estende al momento di circa 4 cm.
Probabilmente, al momento dell'installazione la crepa, essendo sotto il fermavetro non era ben visibile motivo per cui non ce ne siamo accorti.
Data la posizione, al momento del riscontro ovvero circa un mese fa abbiamo immediatamente chiamato il rivenditore fissando un sopralluogo. A sopralluogo avvenuto il rivenditore, senza dare feedback a riguardo ci comunicava che avrebbe rigirato la nostra segnalazione via mail corredata di foto al produttore rimanendo in attesa di un loro ritorno.
Dopo una settimana il rivenditore ci invia la mail di risposta del produttore il quale ci informa che la loro copertura in garanzia sui vetri è valida entro 4 mesi dalla posa pertanto il difetto, non riconosciuto come tale e per loro dovuto a shock termico (fine estate con impianto di cliamtizzazione interno spento dato che eravamo in vacanza) non è coperto da garanzia e che l'eventuale sostituzione (vetro+installazione) per un importo di circa 400 euro sarebbe a spese nostre. Da tenere in considerazione che la spesa totale è stata di circa 16.000 euro.
A questo punto, non avendo ulteriori ritorni positivi dal rivenditore abbiamo cercato di metterci in contatto con il produttore (Finstral) ottenendo però la medesima risposta ovvero che loro non coprono questo difetto.
Questo è quanto ci è successo è mi risulta essere al limite di ogni comprensione. Possibile che possano entrambi ritenersi non responsabili di questo e che il tutto debba gravare sulle nostre tasche?
Resto in attesa di un vostro cortese riscontro.
Grazie e saluti
Manuel, da Cerro Maggiore (MI)

Risposta:
non siamo tecnici, ma l'allusione che shock termici per salti di temperatura di pochi gradi fra esterno siano la causa del cretto sul vetro ci lascia molti dubbi. Dovrebbe chiedere conferma ad un tecnico professionista, esperto nel settore, attraverso una perizia da allegare ad un formale reclamo con cui farsi valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di diffida:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori