testata ADUC
Chiusura conto deposito
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
20 marzo 2020 0:00
 
Salve, Volevo porre alla vostra attenzione il comportamento della banca ifis avuto nei miei confronti per la mia richiesta di chiusura del conto deposito.
Da premettere che ho sottoscritto il conto deposito rendimax oltre 6/7 anni fa, facendo bonifici col mio conto corrente on line ING direct. Adesso sono alcuni anni che non lo utilizzo più e ho fatto richiesta di chiusura conto tramite il modulo scaricato dal loro sito. L'IBAN inserito per farmi restituire la giacenza del conto è sempre quella del mio conto ing, che però, siccome ultimamente a causa del cambiamento del nome ha cambiato anche i codici abi e cab, e quindi attualmente risulta diverso dall'iban iniziale inserito in rendimax. Pertanto la banca mi ha riferito che non possono chiudermi il conto, perché l'iban da me inserito è diverso da quello iniziale, quindi dovevo prima effettuare un nuovo deposito col nuovo iban e impostarlo come predefinito, e poi eventualmente richiedere la chiusura del conto. Ho provato a spiegare che il conto è lo stesso, però non c'è stato verso di farlo capire all'operatore. Quindi la mia domanda è : Possono rifiutarsi di chiudere il conto deposito per questo motivo? eventualmente posso presentare un ricorso all'ABF per far valere i miei diritti in merito alla questione?
Vi ringrazio per la risposta e vi faccio le mie congratulazioni per
il lavoro che fate.
Antonio, dalla provincia di NA

Risposta:
Può farlo, ma di sicuro Banca Ifis può evitarlo ed evitarselo. E' sufficiente uno scambio di corrispondenza con Ing Bank. Inoltre, ci pare assurdo che un cliente non possa modificare in alcun modo il conto di riferimento iniziale. Inizi a presentare reclamo.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori