testata ADUC
Tim in viaggio full
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 maggio 2016 0:00
 
Buongiorno, dal 2013 ho attiva lopzione TIM IN VIAGGIO FULL, che prevede un costo > di 0,16€ al minuto per le chiamate dall'estero (a carico di chi la effettua e di chi la riceve), con 0,16€ di scatto alla risposta e un costo di 0,16€ per ogni SMS inviato o ricevuto (con identico costo, rispettivamnete, a carico di chi riceve o di chi invia).
Aspettandomi una diminuzione di questa tariffa in seguito alle norme sul roaming europeo entrate in vigore ad inizio Maggio, ho verificato sul sito web del 119 la tariffa applicata al mio profilo e... Sorpresa! Ho visto che é stata attivata una "offerta" TIM IN VIAGGIO FULL NEW in base alla quale, trovandomi all'estero, in cas di effettuazione o ricevimento di una chiamata o di invio o ricezione di un SMS, scatterebbe in automatico un addebito di 4€ (sí, 4 €!) che darebbero diritto a 100 mi uti di conversazione, un tot di SMS e un tot di GB di navigazione internet entro le 23.59 dello stesso giorno. Poiché non sono minimamente interessata a questa nuova "offerta" e poiché in questo momento sul mio profilo compaiono sia la vecchia che la nuova TIM IN VIAGGIO FULL, avrei addirittura pensato di disattivare la nuova e di tenermi la vecchia (considerato che quando sono all'estero faccio solo brevissime telefonate e uso internet solo se sono in collegamento wi-fi), anche se in teoria questa dovrebbe diminuire, viste le nuove regole sul roaming... Ma non importa! Ho tentato di parlare col 119, ma é stato vergognosamente impossibile (non é una novitá). Mi sono recata di persona al negozio TIM di Galleria Vittorio Emanuele a Milano, dove uno degli addetti non ha potuto far altro che dirmi di chiamare il 119 (sic!) per saperne di piú... E che, a quanto gli pareva di aver capito leggendo una circolare di TIM, secondo lui la nuova "offerta" TIM IN VIAGGIO FULL NEW é entrata in vigore "automaticamente" e non c'é niente da fare, prendere o lasciare? Possibile una cosa del genere? Spero davvero di aver capito male e sono fiduciosa in una vostra risposta rassicurante. Grazie e cordiali saluti.
Maria Angela, da Milano (MI)

Risposta:
si tratta di un contratto illecitamente attivato per aggirare la nuova normativa europea. Per questo abbiamo fatto una denuncia all'Antitrust nei giorni passati.
Lei ha diritto non solo ad avere annullata quella offerta, ma ha anche diritto ad un indennizzo di 5,00 euro per ogni giorno in cui questo servizio non richiesto è stato attivo.
Questo cio' che dovrebbe fare, nell'ordine:
1. inviare un'intimazione al gestore con raccomandata a/r chiedendo eventualmente anche i danni:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
2. se alla lettera riceve risposta negativa oppure non riceve risposta alcuna, fare un tentativo di conciliazione presso il Corecom della sua Regione:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+obbligatoria+davanti+al+corecom_15317.php
3. se neanche la conciliazione va a buon fine, fare causa presso il suo giudice di pace oppure presentare istanza di definizione della controversia al proprio Corecom regionale, se abilitato, oppure direttamente all'Agcom utilizzando il formulario GU14.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori