testata ADUC
Record obbligazioni a tasso negativo?
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 agosto 2019 0:00
 
La morte dell'obbligazione come asset class? Se, come dice Pedone, il potere informativo dei prezzi dell'obbligazione e' venuto meno a causa del mercato drogato dalle banche centrale che fare?
Tenere i soldi nel conto? Inflazione.
Investirli nei fondi? Troppo costosi.
Metterli nell'economia reale? Pericoloso e tassazione elevate.
E'allora?
E' il momento di abbandonare le obbligazioni e non metterle più nel portafoglio ma usarle come trading per i tassi negativi?
Giorgio, dalla provincia di BA

Risposta:
Il consiglio è utilizzare le obbligazioni solo nel caso in cui il portafoglio lo consente, tradotto, se è possibile acquistare singole obbligazioni in misura non superiore Al 5% del proprio portafoglio e comunque con durate al max intorno ai 5 anni. In mancanza si possono utilizzare etf con duration fino a 5 anni e con rating più bassi.
Altra soluzione è quella di individuare delle gestioni separate di tipo assicurativo che riescono ancora a garantire dei rendimenti positivi senza esporre al rischio di tasso.
Queste ultime sono cambiate molto negli ultimi anni e vanno analizzate con cura soprattutto per commissioni di ingresso, comm. di gestione , penali di estinzione anticipati, consolidamento utili e garanzia del capitale
----------------
Ha risposto Roberto Cappiello: https://investire.aduc.it/info/cappiello.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori