testata ADUC
problema nella disdetta di un sito di incontri online
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
11 settembre 2019 0:00
 
Buongiorno.
Volevo segnalarvi un problema a cui sono andato incontro e chiedervi un consiglio.
2 anni fa mi sono iscritto ad un sito di incontri austriaco, pagando 239€.
Non conoscendo bene la lingua tedesca non avevo letto tutte le molte clausole del contratto, una delle quali pare sia che per non avere il rinnovo automatico bisogna dare una disdetta 6 mesi prima dalla scadenza del periodo di abbonamento.
Quest'anno, 2 mesi prima della scadenza del contratto ho dato la disdetta. Al che mi hanno risposto che non la potevano accettare per quest'anno e mi invitavano a pagare 600€ per l'iscrizione di quest'anno, cosa che non ho fatto.
Adesso mi è arrivata un'altra mail da parte di una agenzia di riscossione crediti, la KSP, in cui mi invitano a pagare 742€!
Dicendo che altrimenti avviano una azione legale con ulteriore lievitazione dei costi!
Al momento della iscrizione ho pagato con paypal ma non ho lasciato il mio indirizzo corretto.
Che mi consigliate di fare?
Pagare quasi 800€ o più al prossimo sollecito?
O lasciare perdere?
Riescono a risalire ai miei dati tramite essendo residente in Italia e non avendo lasciato il mio indirizzo corretto?
resto in attesa di un vostro gentile riscontro.
La cosa che mi brucia di più è di essere caduto in una sorta di truffa legalizzata: all'iscrizione a questi siti per trovare l'anima gemella uno non pensa a leggere tutte le clausole del contratto e non immagina che al rinnovo automatico il costo di iscrizione più che raddoppia.
Cordiali saluti
Stefano, dalla provincia di BG

Risposta:
immaginiamo che lei sia consapevole di non avere ragione. Controlli sul loro regolamento (che lei ha acettato) questa storia del costo che diventa molto più alto col passare del tempo e, di conseguenza o meno, valuti se aspettare che le loro minacce rimangano tali o si concretizzino.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori