testata ADUC
inadempienza fornitore
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
16 maggio 2019 0:00
 
Per adeguare il bagno di casa alle esigenze legate all'età (sono ultra settantenne)tra il 4 marzo e il 18 marzo u.s. ho ordinato e attualmente anche saldato la spesa al fornitore di rivestimenti e sanitari e box doccia.
Mi è stato detto che tutto il materiale sarebbe stato disponibile in 10 giorni lavorativi.
Il 1 di aprile sono iniziati i lavori Hanno in seguito dichiarato che avevamo capito male (mi ha accompagnato a fare l'ordine un amico).
Dichiarando che la fornitura sarebbe stata garantita in un mese lavorativo! Bene. Oggi 15 maggio non sanno dirmi quando sarà disponibile il box doccia.
Ho sollecitato il fornitore per telefono, attraverso mail e infine anche mediante posta certificata senza ottenere mai risposta.
Tutto ciò mi ha creato grande disagio considerando anche che la stagione non è affatto mite.
Cosa mi potete consigliare di fare?
Grazie per la Vostra attenzione.
Elena, dalla provincia di RM

Risposta:
il nostro consiglio è quello di mettere in mora il fornitore.
Dovrà, quindi, inviare una pec o una raccomandata a/r, all'indirizzo della sede legale, dove ricapitolerà l'accaduto, soffermandosi sulla presenza di un testimone relativamente alle tempistiche di consegna e realizzazione del lavoro, e chiederà che i lavori vengano eseguiti entro e non oltre 15 giorni dal ricevimento della comunicazione.
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
Nel caso non dovesse ottenere risposta oppure questa sia inconferente o negativa dovrà rivolgersi ad un legale ed attivare la procedura di negoziazione assistita.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori