testata ADUC
Cartella esattoriale
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
15 marzo 2019 0:00
 
Ho ricevuto una cartella esattoriale per una contravvenzione del 2014.
Ho trovato la ricevuta del versamento effettuato in forma ridotta perchè pagata entro 5 giorni, e la compilazione dati conducente presentata alla questura nei termini stabiliti.
il Codice 5010 è di 231,63 euro
il codice 5011 è di 208,46.
Ho mandato una pec per la depenalizzazione alla prefettura competente, ma non ho avuto nessuna risposta. Mi sorge un dubbio.
All'epoca pagai €.117,60 corrispondente al 70% di 168,00 euro.
Forse non versai le spese di notifica corrispondenti a 12,23 euro.
Può giustificarsi una somma così sproporzionata? Grazie
Gregorio, dalla provincia di SA

Risposta:
l'omissione o il pagamento parziale dell'oblazione comporta il raddoppio dell'importo base della multa. Verifichi meglio i suoi calcoli e le sue ricevute. Gli invii che ha fatto alla prefettura non servono a niente.
Dovrebbe quindi pagare la differenza della multa raddoppiata con more e interessi, meno quanto da lei già versato. Lo faccia presente all'ente riscossore e, nel caso, facendo attenzione alle scadenze (che non si fermano se lei è in attesa di una loro risposta per quanto le abbiamo detto sopra), dovrebbe fare ricorso.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori