testata ADUC
Amicopolis
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
2 settembre 2018 0:00
 
Sono stata bannata dal sito Amicopolis, ho chiesto spiegazioni sia tramite chiamate al numero verde del sito, sia aprendo un ticket al riguardo.
Ciò che mi è stato detto e pure scritto è che Amicopolis non è tenuto a dirmi le motivazioni del ban per "motivi di sicurezza". Avrei voluto sapere il motivo quantomeno per capire cosa ho fatto di sbagliato ed eventualmente per poter porre rimedio, ma non hanno voluto sentire ragioni. Il motivo del ban non mi è stato mai detto. Questa totale mancanza di trasparenza dell'organizzazione, unitamente al fatto che mi sono sentita per così dire "presa in giro"(ogni giorno per aiutare la crescita del sito - in cui credevo -nonché per ricavare dei mini guadagni dallo stesso, ho effettuato tutte le azioni previste investendoci gran parte del mio tempo), mi ha spinto a contattarvi per capire se a tale comportamento di Amicopolis sia possibile porre rimedio in qualche maniera.
Serena, dalla provincia di PU

Risposta:
Occorrerebbe verificare le condizioni contrattuali per poi eventualmente intentare causa per risarcimento dei danni. Suggeriamo come ovvio di lasciar perdere, anche perché tra non molto la Consob interverrà per vietare la prosecuzione dell'offerta dei cosiddetti pacchetti pubblicitari.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori