testata ADUC
INTERPELLO ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE SUL CANONE/TASSA RAI
Scarica e stampa il PDF
8 febbraio 2008 0:00
 

Da molto tempo stiamo cercando di ottenere una risposta precisa dalle istituzioni: quali sono gli "apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle radioaudizioni" soggetti al canone/tassa tv? (clicca qui).
Lo abbiamo chiesto al servizio Rispondi Rai, alle sedi regionali della Rai, all'Agenzia delle Entrate, al ministro della Finanza. Lo abbiamo fatto per telefono, per lettera raccomandata a/r di messa in mora e con ben quattro interrogazioni parlamentari. Fino ad oggi, siamo stati cortesemente ignorati.
Per questo invitiamo tutti i cittadini sprovvisti di televisore, ma in possesso di altri apparecchi multimediali (computer, decoder, etc.) per i quali hanno ricevuto una richiesta di pagamento da parte della Rai a proporre un interpello all'Agenzia delle Entrate. Contrariamente ad altre forme di richiesta, se l'interpello non riceve risposta, il contribuente puo' far valere la sua interpretazione della legge, senza incorrere in future sanzioni. In altre parole, se l'Agenzia delle Entrate continua a non rispondere, si potra' tranquillamente non pagare il canone/tassa per computer e altri apparecchi multimediali senza rischi di incorrere in sanzioni.

----------------------
MODULO PER L'INTERPELLO
----------------------

[da inviare per raccomandata a/r]

Agenzia delle Entrate
Direzione regionale ___________________
[per inserire l'indirizzo giusto clicca qui]


Oggetto: interpello ai sensi della legge 27 luglio 2000, n. 212 - Canone di abbonamento TV ex regio decreto-legge 246/1938


Il sottoscritto ________________, nato a ________ il ________, residente in _________ via/p.za ________, C.F. _____________, tel. __________, email____________, non in possesso di apparecchi televisivi (cd. "televisori")

PREMESSO CHE:

In data ___________, ho ricevuto dalla Rai la richiesta di pagamento del canone di abbonamento alle radiodiffusioni (vedi allegato 1). [allegare copia della richiesta]

Il Regio decreto-Legge 246/1938 prevede il pagamento del canone di abbonamento alle radiodiffusioni laddove in possesso di un "apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni".

In data 8 marzo 2007, al fine di poter ottenere una risposta a tale quesito, l'Aduc ha condotto una indagine, chiamando piu' volte il servizio "Rispondi Rai", l'Agenzia delle Entrate, il ministero della Finanza e le sedi regionali della Rai. Da quella indagine non e' emersa una risposta chiara e certa, con alcuni operatori che invitavano a pagare il canone anche per il possesso del solo computer, altri che invece sostenevano la necessita' di pagare tale tassa solo ed esclusivamente per un apparecchio televisivo (vedi allegato 2). [stampare ed allegare il seguente documento: clicca qui]

Sull'argomento sono state depositate quattro interrogazioni parlamentari ai ministri delle Comunicazioni e dell'Economia e delle Finanze, interrogazioni che non hanno ancora ricevuto alcuna risposta (n.4/03226, 4/05224, 4/05376, 4/05609).

SI CHIEDE:

se alla nozione di "apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni" soggetto al pagamento del canone di abbonamento TV ex Regio decreto-Legge 246/1938 e decreto legislativo luogotenenziale 458/1944 siano riconducibili anche i seguenti apparecchi, di cui sono in possesso:

[selezionare o aggiungere gli apparecchi di cui si e' in possesso]
Computer senza collegamento Internet
Computer con collegamento Internet tramite modem analogico (56k)
Computer con collegamento Internet a banda larga (o Adsl)
Computer senza monitor
Monitor senza computer
Modem Adsl
Modem analogico 56k
iPod ed altri Mp3 player con display capace di riprodurre sequenze video
Videocellulare
Videocitofono
Videocamera digitale con display
Macchina fotografica con display capace di riprodurre sequenze video
Videoregistratore Vhs
Riproduttore Dvd
Decoder

Qualora non giungesse da parte vostra una risposta al presente quesito entro 120 giorni dal ricevimento della presente, il sottoscritto riterra' valida la seguente interpretazione della normativa: solo gli apparecchi televisivi (cd. "televisione") sono soggetti al pagamento del canone di abbonamento alle radiodiffusioni.


Firma __________________ Data _____________


Si allega:
1. Richiesta di pagamento del canone di abbonamento tv
2. Indagine dell'Aduc
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori