testata ADUC
TELEMARKETING: EVITARLO CON L'ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE OPPOSIZIONI
Scarica e stampa il PDF
Scheda Pratica di Rita Sabelli
2 febbraio 2011 13:23
 
Ultimo aggiornamento: 29/4/2019

Il 1/2/2011 e' diventato realta' il cosiddetto "registro delle opposizioni", un archivio dove confluiscono tutti i dati di coloro che non vogliono ricevere chiamate telefoniche a scopo commerciale, pubblicitario, di vendita diretta o di ricerca di mercato.

E' bene chiarire che si parla di chiamate con operatore, che fino ad oggi, e gia' dal Gennaio 2009, erano praticamente libere "grazie" alle modifiche apportate al codice della privacy dal Dl 135/2009, a prescindere dalle scelte operate dall'abbonato riguardo all'utilizzo dei dati che appaiono in elenco.

Istituendo il registro il Dl 135/2009 ha infatti sovvertito il principio che prevedeva che l'abbonato, se non voleva essere contattato a scopo pubblicitario o per ricerche di mercato, doveva semplicemente NON dare il consenso a tale utilizzo, nel pieno rispetto delle regole generali in materia di privacy.

Ad oggi questo principio, previsto dall'art.130 del Codice della privacy, vale solo per le chiamate pubblicitarie "automatiche" -fatte con voce registrata- nonche' per le comunicazioni pubblicitarie inviate per mms, sms, telefax, email.

Norme del 2018 hanno esteso l’iscrizione anche alla posta pubblicitaria cartacea e -ancora in attesa di attuazione- ai numeri fuori elenco e ai cellulari.

Indice scheda
COME FUNZIONA IL REGISTRO
COME ISCRIVERSI
ISCRIZIONI PER LA POSTA CARTACEA
ISCRIZIONI PER I NUMERI FISSI PRIVATI E PER I CELLULARI
CONTESTAZIONI, RICHIESTE FORMALI, RICORSO AL GARANTE
FONTI NORMATIVE
LINK UTILI

COME FUNZIONA IL REGISTRO
Come gia' detto, il registro delle opposizioni e' un archivio che contiene nome e numero di telefono degli utenti abbonati che hanno manifestato il proprio dissenso a ricevere chiamate a scopo promozionale o statistico.

In pratica le aziende di telemarketing (i soggetti detti "telemarketer"), che vogliono fare chiamate pubblicitarie, di vendita diretta o di indagine di mercato, devono inviare una sorta di "iscrizione" al gestore del registro consegnando gli arhcivi di nominativi che intendono utilizzare, dai quali il gestore depennera' quelli degli utenti che hanno comunicato il dissenso. La procedura deve ripetersi ogni qual volta il telemarketer varia il proprio archivio.

Dall'altra parte, l'iscrizione al registro permette all'utente abbonato di essere escluso dalle chiamate telefoniche a scopo di promozione, pubblicita', vendita diretta, ricerche di mercato, indipendentemente dal settore merceologico del telemarketer.
Attenzione, pero'.
L'iscrizione nel registro NON riguarda i consensi all'invio di pubblicita' ottenuti dalle aziende per vie diverse rispetto alla "pesca" dagli elenchi telefonici, stante il rispetto della legge e del codice della privacy. Per esempio, se nel contratto di acquisto di un bene (o servizio) e' stato dato il consenso all'utilizzo dei propri dati a fini pubblicitari, tale (singolo) consenso continua a valere pur se il numero viene iscritto nel registro delle opposizioni. Per revocarlo sara' necessario inviare una richiesta alla controparte contrattuale "titolare del trattamento" a cui e' stato direttamente dato il consenso (vedi piu' avanti, la sezione "contestazioni, richieste formali").

La gestione dell'archivio e' demandata alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB).

COME ISCRIVERSI 
Puo' iscriversi chiunque sia intestatario di un contratto telefonico o usufruisca di servizi telefonici con schede prepagate, per i numeri inseriti negli elenchi telefonici pubblici.

L'iscrizione al registro, gratuita, puo' avvenire in una di queste modalita':
a) compilando un modulo elettronico via web dal sito http://abbonati.registrodelleopposizioni.it/abbonati/home-abbonato
b) chiamando dal numero che si vuole inserire nell'elenco il numero verde 800.265.265 e fornendo i dati richiesti dal risponditore automatico.
c) compilando il modulo predisposto dal gestore del registro e inviandolo, con copia del documento di identita'
* per raccomandata a/r all'indirizzo “Gestore del registro pubblico delle opposizioni - Abbonati - Ufficio Roma Nomentano - Casella Postale 7211 - 00162 Roma"
* oppure per fax al numero 06.54224822
d) inviando un modulo apposito per e-mail all'indirizzo abbonati.rpo@fub.it

Utilizzando le modalita' a), c) o d) si puo' chiedere l'iscrizione di piu' numeri telefonici, a patto che siano intestati alla stessa persona (altrimenti andranno inviate richieste diverse).

Le modalita' suddette possono essere utilizzate anche per aggiornare, modificare o revocare l'iscrizione.

L'iscrizione e' a tempo indeterminato ma puo' essere revocata.

Essa decade quando cambia l'intestatario dell'utenza o quando l'utenza cessa. In questi casi deve essere fatta, eventualmente, un'ulteriore iscrizione.

ISCRIZIONI PER LA POSTA CARTACEA
Coloro che hanno un numero presente negli elenchi telefonici pubblici possono chiedere che il corrispondente indirizzo postale venga iscritto nel registro delle opposizioni al fine di NON ricevere posta cartacea inerente vendite, promozioni, pubblicità.
La novità riguarda sia chi è già iscritto al registro col numero telefonico -che nel caso dovrà aggiornare la propria posizione estendendo l’iscrizione all’indirizzo postale- sia chi non lo è.

Il regolamento che disciplina il registro è stato infatti modificato in tal senso da un decreto (Dpr 149/2018) che appunto consente di inserirvi anche gli indirizzi postali corrispondenti alle numerazioni presenti negli elenchi pubblici.

Il decreto ha previsto un periodo transitorio per le modifiche necessarie, che scade il 4/5/2019. Quindi in pratica dal lunedi 6 maggio 2019 chi non ha effettuato l’iscrizione potrà ricevere promozioni e pubblicità per via cartacea. Da tale data, infatti, i soggetti che effettuano vendite e promozioni commerciali potranno utilizzare gli indirizzi presenti negli elenchi pubblici NON inseriti nel registro delle opposizioni.

ISCRIZIONI PER I NUMERI FISSI PRIVATI E PER I CELLULARI
Una legge del 2018 (5/2018) ha esteso la possibilità di iscrivere al registro delle opposizioni i numeri fissi privati -non inseriti nell’elenco telefonico- e i numeri di cellulare. Attraverso l’iscrizione potrà scattare anche la cancellazione dei consensi precedentemente espressi individualmente compresi quelli per la cessione dei propri dati a terzi.
Per l’attuazione di questa novità però è necessario un decreto attuativo NON ancora arrivato.
Informazioni sull’articolo TELEMARKETING e registro delle opposizioni, le novità in arrivo

CONTESTAZIONI, RICHIESTE FORMALI, RICORSO AL GARANTE 
In tutti i casi in cui vengano violate le disposizioni che riguardano il registro, ovvero quando nonostante l'iscrizione al registro si ricevono chiamate da societa' che hanno preso i nostri dati dall'elenco telefonico, e' possibile tutelarsi segnalando tale violazione al garante della privacy (che puo' comminare sanzioni), nonche' diffidando formalmente la societa' chiamante.

E' bene sapere comunque che l'utente puo' sempre opporsi al trattamento dei propri dati a fini commerciali e di vendita, indipendentemente dall'iscrizione al registro (che, ricordiamo, "protegge" dalle chiamate con operatore fatte a numeri "pescati" dagli elenchi pubblici), indirizzando all'impresa chiamante una richiesta con riferimento a quanto previsto all'art.7 del codice della privacy.

Il primo passo da fare, quando si viene contattati, sarebbe informarsi sull'origine dei dati, facendosi dire da dove i propri dati sono stati presi. Se si trattasse di un consenso che abbiamo dato in occasione della firma di un contratto o altro (invio di volantino con richiesta informazioni, etc.) e se volessimo revocarlo, dovremmo agire in tutti i casi con l'invio di una richiesta alla societa' a cui a suo tempo abbiamo dato il consenso.

Per entrambe le richieste (origine dei dati e cancellazione degli stessi) puo' essere utilizzata la modulistica approntata dal Garante della privacy (vedi sotto).

E' sempre aperta, inoltre, la strada del ricorso al Garante della privacy o ad un giudice in caso di mancato rispetto delle proprie volonta' (espresse iscrivendosi al registro o inviando diffide mirate).

Per dettagli, link e riferimenti su come procedere si veda il sito del Garante della privacy.

FONTI NORMATIVE 
- Codice della privacy, D.lgs.196/2003, artt.129/130, con modifiche apportate dal Dl 135/2009 divenuto Legge 166/2009
- Dpr 178/2010 (Gu 2/11/2010), Regolamento del registro delle opposizioni
- Provvedimento Garante Privacy del 19/1/2011
- Legge 5/2018 “Nuove disposizioni in materia di iscrizione e funzionamento del registro delle opposizioni e istituzione di prefissi nazionali per le chiamate telefoniche a scopo statistico, promozionale e di ricerche di mercato”
- Dpr 149/2018 “Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 178, in materia di registro pubblico delle opposizioni, con riguardo all'impiego della posta cartacea.”

LINK UTILI
- Sito del Garante della Privacy con informazioni: clicca qui
- Sito della Fondazione Ugo Bordoni con informazioni e dettagli operativi: clicca qui
- Scheda pratica PRIVACY: TUTELA DAVANTI AL GARANTE O AL GIUDICE: clicca qui
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori