testata ADUC
Voli aerei e bagagli smarriti: il risarcimento è limitato se non viene resa la dichiarazione speciale di valore (Cassazione ordinanza n.4996 del 21/2/2019)
Scarica e stampa il PDF
Sentenza 
21 febbraio 2019 11:30
 
Nei casi di voli aerei internazionali con smarrimento bagagli il risarcimento è limitato a 1.000 diritti speciali di prelievo (circa 1100/1200 euro) a passeggero come previsto dalla Convenzione di Montreal del 1999 (ratificata in Italia con legge 12/2004). Per superare questa limitazione è necessario che il passeggero renda la speciale dichiarazione di interesse alla consegna a destinazione (ovvero una dichiarazione speciale di valore), pagando una tassa supplementare. 
Il principio ribadito è che, in mancanza di diversa dichiarazione preventiva, la limitazione della responsabilità risarcitoria deve considerarsi relativa al danno OMNICOMPRENSIVO, di qualsiasi natura, patrimoniale e non. 
Il caso riguardava un passeggero che viaggiava con un bagaglio prezioso (rulli di un'opera cinematografica) senza compilazione della dichiarazione speciale di valore nonostante la relativa informazione (sulla possibilità di effettuarla) fosse presente sul biglietto aereo e nelle schermate che appaiono nel corso della procedura telematica di prenotazione. 
 
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori