testata ADUC
Infrazioni semaforiche: la multa è valida anche senza avviso ai fini della privacy della presenza del dispositivo automatico di rilevazione (Cassazione sentenza n.8415 del 27/4/2016)
Scarica e stampa il PDF
Sentenza 
27 aprile 2016 12:18
 
Massima della sentenza:
"La violazione della disciplina della tutela della riservatezza con riferimento all’utilizzo dei dispositivi elettronici per la rilevazione di violazioni al codice della strada non spiega alcun effetto sulla contestazione dell’illecito di cui si dolga il conducente del veicolo, siccome non preavvertito della presenza del dispositivo di rilevazione e ciò in quanto l’informativa di cui all’art. 13 non è correlata funzionalmente alla prevenzione dell’infrazione al codice della strada, ma al rispetto di un obbligo di riservatezza. L’avviso in questione non è dunque diretto a orientare la condotta di guida del trasgressore, così da evitare che lo stesso incorra in una violazione delle norme che regolano la circolazione."
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori