testata ADUC
Autovelox - segnalazione e taratura (Cassazione, ordinanza n.1661 del 22/1/2019)
Scarica e stampa il PDF
Sentenza 
22 gennaio 2019 0:00
 
Una sentenza che entra nel merito di due aspetti importanti inerenti gli autovelox e le relative multe:
Sulla taratura degli apparecchi, obbligatoria: in caso di contestazioni circa l'affidabilità dell'apparecchio, come avvenuto nella specie, il giudice è tenuto ad accertare se l'apparecchio è stato o non sottoposto alle verifiche di funzionalità e taratura (Cass. n. 533 del 2018).
Sulla segnalazione degli apparecchi, obbligatoria: la validità della sanzione amministrativa irrogata per eccesso di velocità accertata attraverso un dispositivo di rilevamento elettronico, è, in definitiva, subordinata alla circostanza che la presenza di tale dispositivo sia stata preventivamente segnalata. Tale necessità, peraltro, in mancanza di una espressa disposizione in tal senso ed in considerazione del principio della tassatività delle nullità degli atti, non esige che la presenza della segnaletica di preventiva informazione sia anche indicata, a pena di nullità,nel verbale di contestazione: a condizione, però, che di tale segnaletica sia stata accertata o ammessa l'esistenza (Cass. n. 680 del 2011).  Viene aggiunto anche che l'onere della prova, in mancanza di indicazione della segnalazione sul verbale, grava comunque sulla pubblica amministrazione.




 
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori