testata ADUC
Richiesta risarcimento danni da parte dell'Enel
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
3 marzo 2008 0:00
 
Cara Aduc, spiego brevemente i fatti, nel Giugno 2007 mentre facevo dei lavori di scavo hanno rotto il cavo dell'Enel, nel giro di 1 ora sono arrivati 2 operai con 2 mezzi, hanno riallacciato il cavo e la fornitura di energia. Di seguito l'Enel mi ha inviato una lettera nella quale mi avvisava che mi avrebbero addebitato il lavoro. Fin qui tutto bene, ci sto a pagare ma il 25/02/2008 mi è arrivato il conto e la cosa sbalorditiva è che gli operai avevano dichiarato 3 ore di lavoro anziché 1 come era effettivamente accaduto e come potrebbero testimoniare gli operai che stavano eseguendo i lavori. Ho chiesto informazioni e mi hanno consigliato di inviare loro un fax per la contestazione. Ora la mia domanda. Se non rispondono in tempi brevi come mi posso comportare per il pagamento? Il fax che ho inviato ha valore? Nel fax richiedo tutta la documentazione comprensiva di ora di distacco e riallaccio dell'energia elettrica, se non me la inviano, come mi posso comportare?
Sicura di una Vs collaborazione, Vi auguro buon lavoro.
Antonella, da Anagni (FR)

Risposta:
si faccia valere con una lettera raccomandata A/R di diffida: clicca qui
se insistono decida se affrontare una causa civile in caso di decreto ingiuntivo da parte dell'Enel
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori