testata ADUC
Problema Disdetta Telecom Italia
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
9 novembre 2018 0:00
 
Buongiorno, nel mese di maggio Telecom mi ha proposto un cambio di linea telefonica per migliorare il canone Wifi... mi hanno mandato un modulo da compilare per cessare la linea precedente che ho compilato e inviato via PEC, nel mese di Agosto ci hanno contattato per morosità in quanto dicono di non aver ricevuto la disdetta (ho la ricevuta PEC valida), abbiamo inviato un fax con tutta la documentazione e loro hanno ancora continuato ad emettere fatture... ci hanno ricontatati questa settimana pretendendo il saldo delle fatture emesse fino ad ottobre in quanto asseriscono di aver staccato la linea a fine Agosto. Ho tutta la documentazione, posso avvalermi di qualche legge a mio favore per
il ricalcolo? La signora al telefono ci ha detto che la Pec per loro non vale niente (non mi risulta sia così) e che oltrettutto inviata da un indirizzo email che non contiene il nome e cognome del cliente che disdice per loro non ha validità... eppure all'interno c'era il loro modulo con riportati i dati richiesti.
Grazie mille.
Lara, dalla provincia di MN

Risposta:
questo cio' che dovrebbe fare, nell'ordine:
1. inviare un'intimazione al gestore con raccomandata a/r chiedendo eventualmente anche i danni:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
2. se alla lettera riceve risposta negativa oppure non riceve risposta alcuna, fare un tentativo di conciliazione presso il Corecom della sua Regione:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+obbligatoria+davanti+al+corecom_15317.php
3. se neanche la conciliazione va a buon fine, fare causa presso il suo giudice di pace oppure presentare istanza di definizione della controversia al proprio Corecom regionale, se abilitato, oppure direttamente all'Agcom utilizzando il formulario GU14.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori