testata ADUC
Ponteggi nel mio giardino privato per lavori rifacimento palazzina
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
3 dicembre 2019 0:00
 
Buonasera,
abito a piano terra di una palazzina di 5 piani. I lavori di ristrutturazione dovrebbero iniziare verso maggio/giugno e dureranno minimo 8 mesi. Quasi sicuramente sarà necessario l'installazione dei ponteggi nel mio giardino. Volevo sapere se è previsto un'indennizzo, se posso dare un tempo massimo di stazionamento e se ho diritto alla pulizia finale del terrazzo, In caso affermativo, come si calcola l'indennità?
Vorrei cautelarmi anche perché non poter usufruire per circa 1 anno del giardino mi crea un grosso disagio, dato che ho anche due cani di taglia gigante.
Grazie
Saluti
Rossella, dalla provincia di RM

Risposta:
Questo e' ciò che prevede la legge
Art 843 cc.
"Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune.
Se l'accesso cagiona danno, è dovuta un'adeguata indennità."
Quindi in base alla legge il proprietario non si può opporre all'installazione dei ponteggi dato che evidentemente sono necessari per poter raggiungere la parte del palazzo che affaccia sul suo giardino. Ha invece il diritto di richiedere alla ditta che esegue i lavori di ripristinare la situazione precedente al ponteggio e, ovviamente, di risarcire eventuali danni al giardino o altro.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori