testata ADUC
Inquilini del piano di sopra non rispettosi
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
9 gennaio 2019 0:00
 
Buonasera, da due anni mi trovo a sopportare rumori molesti in orari mattutini e serali degli inquilini del piano di sopra che non sanno gestire un figlio di 3 anni. Da quando hanno il bambino sono intervenuta varie volte da sola ma ho ricevuto insulti ed improperi, di cui anche altri condomini sono stati testimoni; ho cercato di parlare con il proprietario ma e' refrattario al problema, ho informato piu' volte l'amministratore di condominio ma non riesce o non vuole fare un incontro per parlare della situazione. In pratica lasciano che il bambino corra con le scarpe in casa, urlando dalla camera alla cucina utilizzando la casa come un campo da calcio o una palestra, spesso anche dalle 6 alle 7 di mattina ed in giorni festivi senza intendere che si debba rispettare una quiete almeno in orari di riposo. Purtroppo nel regolamento condominiale gli orari di rispetto del silenzio sono dalle 7 alle 23 di tutti i gg della settimana e per modificare il regolamento serve l'unanimità dell'assemblea condominiale.
Io ho sempre mandato email all'amministratore a testimonianza delle situazioni pesanti in certi giorni, a memoria dei fatti piu' eclatanti (allego una delle tante di queste lettere mandate all'amministratore di condominio).
Purtroppo le persone sono di nazionalità rumena ed hanno un modo di fare che non permette un civile dialogo piuttosto io sono stata offesa varie volte dalla terrazza o nelle scale nonostante il mio tono semplice di chiedere rispetto per il fatto che sono la proprietaria del piano sotto loro.
Come si puo' procedere? Si puo' far scrivere una lettera di richiamo da un avvocato? posso fare un esposto all'amministratore o al proprietario della casa? quali metodo posso usare per arrivare a trovare una soluzione di rispetto?
grazie dei vostri consigli.
Silvia, dalla provincia di FI

Risposta:
innanzitutto vale il rispetto delle regole, di cui può trovare illustrazione nella ns. scheda alla voce condominio e rapporti tra privati: https://sosonline.aduc.it/scheda/inquinamento+acustico+rumori+molesti+vicini_6546.php
Bisogna accertare se il caso va oltre la normale tollerabilità e se va oltre l'orario stabilito dal regolamento.
In 2° luogo, Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
Nel caso in cui la parte non accolga la sua richiesta, può scegliere se attivare un tentativo di conciliazione stragiudiziale presso la camera di commercio o il Giudice di Pace, oppure adire le vie legali. Qui le schede sull'argomento:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+camera+commercio_11797.php
http://sosonline.aduc.it/scheda/giudice+pace_15959.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori