testata ADUC
variazione unilaterale contratto Fineco
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
2 dicembre 2019 0:00
 
Spettabile Aduc, m'è arrivata stamattina un'email da Fineco con Proposta di modifica unilaterale del contratto introducendo un costo di gestione del C/C (attualmente gratuito) azzerabile attuando una serie di condizioni. Qui di seguito il testo dell'email:
"Da febbraio 2020
Nuovo canone mensile del conto, azzerabile.
Gentile Giuseppe,
da febbraio 2020 Fineco introdurrà un costo di gestione del conto corrente pari a 3,95€ al mese, azzerabile con bonus mensili.
Ogni mese potrà infatti ottenere bonus che le consentiranno di ridurre il costo mensile del suo conto 5700183, fino ad azzerarlo:
+ 1€ di bonus per accredito stipendio o pensione
+ 1€ di bonus ogni €10.000 di investimenti in portafoglio¹
+ 1€ di bonus ogni €20.000 di risparmio amministrato¹
+ 1€ di bonus per addebito rata prestito Fineco
+ 1€ di bonus per ogni ordine trading eseguito¹ nel mese
+ 1€ di bonus per fondo pensione valorizzato
+ 1€ di bonus per addebito premio polizza salute
+ 3,95€ di bonus con il servizio di consulenza Plus o Advice valorizzato
+ 3,95€ di bonus acquisendo lo status di cliente Private
+ 3,95€ di bonus per addebito rata Mutuo Fineco
+ 3,95€ di bonus con Credit Lombard utilizzato
I bonus saranno riconosciuti solo sul conto che rispetterà le condizioni sopraelencate.
La stessa condizione che si ripete più volte nel corso del mese non genera più di 1€ di bonus. Ad esempio in caso di accredito di due stipendi nello stesso mese, viene riconosciuto solo 1€ di bonus. Fanno eccezione i bonus cumulabili per investimenti in portafoglio, per risparmio amministrato e per ordini trading. Il bonus massimo cumulabile è di 3,95€ al mese.
Da febbraio 2020 sarà a sua disposizione nell’area riservata del sito un simulatore che le permetterà di verificare ogni mese il bonus in maturazione.
L’addebito del canone e il contestuale accredito del bonus maturato avverrà alla fine di ogni mese solare a partire da febbraio 2020.
La invitiamo a prendere visione della proposta di modifica unilaterale, in cui troverà un maggiore dettaglio dei bonus per azzerare il canone e relative regole applicative.
Tutti i dettagli in area riservata del sito
Visiti la pagina dedicata nella sezione Gestione Conto > Condizioni nell’area riservata del sito, dove troverà approfondimenti, domande e risposte.
Grazie per aver scelto Fineco."
---------------------------------------
A questo punto io ed alcuni amici abbiamo pensato di spostarci su un'altra banca ma! C'è un ma! Anzi 2:
1) chi ha un deposito titoli? Magari con qualche titolo in perdita? Non può chiudere il conto perché significherebbe perdere l'investimento. Si può trasferire ad un'altra banca l'intero deposito titoli?
2) dopo un'analisi di altre banche, ho notato che questo peggioramento nelle commissioni sta avvenendo per tutte le banche italiane. Così, dopo aver parlato con un promotore Fineco, ho capito che tutte le banche (italiane almeno. Non so se anche degli altri paesi europei) stanno scaricando su noi clienti i tassi negativi. È come se avessero fatto un cartello. Infatti le condizioni sui CC sono più o meno uguali ovunque (cosa stranissima!! In un libero mercato mi aspetto concorrenza ed offerte diverse)
Alla luce di ciò gentilmente chiedo: come posso fare col punto 1? E col punto 2? Pensate di fare una class action contro le banche qualora si potesse dimostrare il trust? Oppure contro l'ABI? Oppure sono destinato ad iniziare a pagare un conto corrente ch'è sempre stato gratis? Non trovate vergognoso che i tassi negativi vengano scaricati su noi clienti?
Attendo fiducioso vs gradita risposta.
Grazie mille
Giuseppe, dalla provincia di LT

Risposta:
1 - il deposito titoli deve essere trasferito senza nessun costo per il correntista.
2 le class action in Italia non sono possibili, essendo inapplicabile la legge in vigore.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori