testata ADUC
rsa
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 giugno 2019 0:00
 
Buonasera chiedo aiuto.
Mia madre è ricoverata presso una casa di riposo (rsa) in forma privata non ha ancora nessuna convenzione con asl di competenza in quanto per Uvg non è ancora in possesso dei requisiti quindi sono completamente privata la casa di cura continua a sostenere che i costi sono identici a quelli che loro hanno in base alle convenzioni al che se in sottoscrizione del contratto non c'è assolutamente scritto che ci sia differenza tra convenzioni e privati ma questo può passare in secondo piano il mio problema è il seguente mia madre su indicazione del fisioterapista presente in struttura ha deciso che mia madre sia messa su sedia rotelle in quanto fa fatica nel deambulare preciso che si è vero che ha difficoltà ma con un semplice girello e assistita lei può camminare ed arriviamo al problema in questa casa rispettando il minutaggi o del asl sicuramente sono a corto di personale il problema che mia madre più volte ha bisogno di essere portata in bagno per cui io mi sono adoperata nel portarla personalmente quando non c'è possibilità di avere a disposizione di personale poiché sta facendo alzate o bagni non mi sono mai lamentata di questo poiché capisco perfettamente le esigenze oggi però mi è stato assolutamente vietato di fare ciò e quindi mi è stato anche detto che se mia madre ha questo problema mi rivedranno la quota da pagare ma questo non mi garantisce il servizio perché come ho scritto sopra se le oss sono impegnate mia madre non avrebbe di conseguenza in servizio? Chiedo consiglio su come mi devo comportare vi ringrazio anticipatamente
Maria, dalla provincia di TO

Risposta:
occorre che si faccia aiutare dal medico di fiducia, affinché la guidi nelle rivendicazioni terapeutiche o di prestazioni che ritiene adeguate al caso.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori