testata ADUC
riduzione affitto inquilino causa Covid
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
28 giugno 2020 0:00
 
Buongiorno, sono un iscritto all' ADUC.
L'inquilino di mio appartamento per civile abitazione, lavorando nella ristorazione, si è trovato in difficoltà e da marzo ha solo pagato parte delle spese condominiali e nulla di affitto.
Non spero di riprendere gli arretrati non riscossi ma, almeno non vorrei pagare le tasse su affitti non riscossi.
A tal fine stavo per registrare all' agenzia delle entrate una consistente riduzione ma, al CNA, presso il quale fo la dichirazione dei redditi, mi hanno detto che presumibilmente ci sarà per il prossimo anno da fare una autocertificazione per non pagare tasse su affitti non riscossi..
Ma non sono tranquillo.
a) sarà il caso di fare la registrazione di riduzione anche ad importo zero per alcuni mesi?
b) Posso andare in questo periodo personalmente in via s.Caterina a consegnare la variazione sul tipo di quella che allego?
Grazie, saluti
Giuseppe, dalla provincia di FI

Risposta:
non so a cosa si riferisse l'ufficio CNA, trattandosi di locali abitativi, ma la scrittura privata allegata, riguardante la riduzione temporanea del canone per locazione, va benissimo e crediamo che sara' accolta dall'Agenzia delle Entrate senza imposta di registrazione o di bollo, secondo le procedure e la modulistica previste per le istanze di modifica dei contratti in corso. Si informi sulle possibilita' di inoltro telematico (via email) in vigore, a causa del Coronavirus
Qui quanto pubblicato in merito sul ns sito:
https://www.aduc.it/comunicato/coronavirus+affitti+breve+vademecum+inquilini_31149.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori