testata ADUC
Richiesta risarcimento opa Camfin
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
9 novembre 2019 0:00
 
Ho ricevuto dalla CAMFIN una richiesta di risarcimento di importi, di cui allego lettera, che, secondo loro, sono stati illegittimamente percepiti a seguito di una opa a euro 0,80 poi rettificata dalla consob a a euro 0,83 a seguito di deliberazione Consob che venne impugnata dall'oferente al quale il Consignio di Stato con sentenza del 2018 le ha dato ragione. Ora a distanza di 6 anni mi vengono a chiedere il risarcimento di 0,03 cent per azione su 10.000 possedute. Chi ha sbagliato? La delibera Consob o la Banca che ha accreditato sena prudenza le somme in più prima che ci fosse l'esito della sentenza del Consiglio di Stato? Tra l'altro le azioni in discussione furono acquistate in rimessa al prezzo di 0,86. Attendo risposta come mi devo comportare
Michele (FC)

Risposta:
E' tutto regolare, anche se dilatato dai tempi della Giustizia.
Nel 2013 la società Lauro 61 ha lanciato un'OPA sulle azioni Camfin a 0,80 per azione. La Consob aveva però stabilito la rettifica a 0,83, con un maggiore esborso di circa 8,5 milioni di euro. La decisione della Consob è stata successivamente annullata dal Consiglio di Stato.
Il Consiglio di Amministrazione di Camfin ha invitato gli azionisti che avevano beneficiato della modifica in aumento del prezzo dell'OPA del 2013 ad estinguere la loro obbligazione devolvendo direttamente le somme ricevute in eccesso ad un'associazione non-profit per la ricerca.
Non è detto che la società proceda, specie per importi non elevati.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori