testata ADUC
Polizze Vita impignorabili e insequestrabili
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
6 aprile 2018 0:00
 
Vorrei stipulare una polizza vita con versamento unico (ed eventuali aggiuntivi futuri) a nome di mio figlio come contraente ma in caso contraesse debiti, per evitare che possa essergli pignorata o sequestrata così vanificando i miei sacrifici per assicurargli una risorsa in caso di sue difficoltà economiche future, cerco una polizza EFFETTIVAMENTE E CERTAMENTE NON SEQUESTRABILE E NON PIGNORABILE. Ho fatto delle ricerche e mi sono state fatte delle proposte che però non mi convincono in tal senso. Non cerco alti rendimenti, solo la garanzia del capitale.
Franco, da Grosseto (GR)

Risposta:
Non esiste certezza di ciò di cui è in cerca. Le Sezioni Unite della Cassazione le quali, con provvedimento 2871 del 31 marzo 2008, hanno stabilito che il curatore (si trattava di un caso di fallimento) non è legittimato a chiedere lo scioglimento del contratto per acquisire alla massa il correlativo valore di riscatto; esclusivamente potendo, invece (nel caso in cui il contratto appaia stipulato non per reali finalità previdenziali ma in pregiudizio dei creditori), agire in revocatoria relativamente ai premi pagati ai sensi dell'art. 1923, comma 2 c.c. e dell'art. 67 della legge fallimentare.
Di conseguenza, se è vero che le somme dovute dall'assicuratore sono impignorabili, non lo sono i premi pagati dal cliente, su cui si può agire in revocatoria.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori