testata ADUC
Fatturazioni Enel retroattive ed incrementate
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 gennaio 2022 0:00
 
Buongiorno,
Vi scrivo sperando di trovare un supporto nella vostra esperienza ed augurandomi che la mia richiesta sia ammissibile rispetto alle vostre attività.
Ho ricevuto una fattura da parte di Enel Energia, che lavora con E- Distribuzione, che è andata a fare un cumulativo di 4 anni, andando a fatturare molto di più di quanto convenuto inizialmente. La fattura è stata di 3.943€ su cui, fortunatamente quasi in maniera automatica, dopo un mio reclamo ho ricevuto l'abbuono dei primi due anni. Ora però continuano a restare in vigore circa €2.700 in relazione agli ultimi due anni che comunque costituiscono un importo incrementato rispetto a quanto sapevo. Ritengo non corretto incrementare, direi in forma "vessatoria", gli importi in questo modo.
Sono quindi a chiedere cortesemente se a vostro avviso è possibile ancora intervenire per non soggiacere a questa forma di retroattività. Vi sarei molto grato
Testi, dalla provincia di MO

Risposta:
se il conguaglio sui consumi antecedenti al 01.01.2019 è stato annullato, il gestore ha diritto ad esigerne il pagamento per i periodi successivi, sempre nel rispetto quanto del contratto in merito all'obbligo di effettuare le letture annuali del contatore, finalizzate a scongiurare proprio l'accumulo di arretrati. Tuttavia le dovrebbe essere concesso almeno una adeguata rateizzazione degli addebiti, specie se questi sono ascrivibili alla mancata periodicita' o delle letture commissionate dal gestore (giustificabile solo per impossibilita' di accedere al gruppo di misura non elettronico) o delle autoletture dell'utenza.
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS