testata ADUC
Conto corrente, costi di tenuta
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
20 luglio 2019 0:00
 
Buongiorno,
quando ho aperto il mio conto corrente anni fa era in forma gratuita a patto che non fossi scesa sotto una certa cifra di giacenza e infatti è sempre stato così, ma da qualche mese la banca ha "cambiato idea" e all'improvviso senza avvertire ha iniziato ad addebitarmi 15 euro trimestrali per la gestione del conto, nonostante la giacenza fosse in regola.
Il mio consulente ha detto che le cose sono cambiate, la vecchia formula non esiste più ed è così per tutti.
Non mi sembra un comportamento molto corretto, possono farlo? Come mi devo comportare?
Grazie, saluti.
Barbara

Risposta:
possono farlo nella misura in cui lei sia stato avvisato, acconsentendo magari anche solo senza comunicare la sua indisponibilità (e quindi la disdetta del contratto) nei termini previsti. Controlli nelle comunicazioni periodiche ha ricevuto dalla banca. Se non cui fosse nulla, può pretendere il rimborso di quanto le hanno prelevato. Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori