testata ADUC
Clonazione carta credito
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
23 giugno 2020 0:00
 
Buongiorno, nel mese di gennaio acquisto sul sito internet, ecellulari.com, due cellulari, previa verifica tramite mail dell'esistenza del sito, durante la transazione mi accorgo della durata eccessiva della transazione, chiamo il gestore della c. c. che mi rassicura, alcuni giorni dopo sono contattato dalla sede della c. c. che mi segnala transazioni anomale fatte in Spagna con la mia c. c. Ovviamente nego e chiedo il blocco, mi dicono che avrebbero pensato lal rimborso. Dopo 30gg scopro che mi vengono attribuite in conto tre transazioni di circa 3.400 euro, mi reco in banca dove mi chiedono denuncia ai carabinieri di truffa informatica che immediatamente faccio, mi vengono poi restituiti i soldi. A fine aprile scopro che si sono ripresi i soldi con gli interessi da gennaio senza nemmeno avvisarmi. Ritengo che la c.c. pubblicizzata come assicurata da truffa informatica e clonazione mi sia stata effettivamente clonata durante la transazione sul sito fasullo, chiedo consiglio su un eventuale arbitrato o come meglio gestire l'accaduto grazie
Gianmarco (TV)

Risposta:
a questo punto, le consigliamo di fare queste due cose:
1. faccia un reclamo per raccomandata A/R o PEC all'ufficio reclami della banca:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
2. Se non ottiene risposte soddisfacenti entro 30 giorni, faccia ricorso all'arbitro bancario, che valuterà la documentazione e se ci sono gli estremi per condannare l'istituto di credito a rimborsarla:
http://sosonline.aduc.it/scheda/arbitro+bancario+finanziario_16598.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori