testata ADUC
lavori reti fognarie
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
1 agosto 2020 0:00
 
buongiorno, abito in un edificio di 4 appartamenti, abbiamo in programma di fare fogne e approvvigionamento idrico nuovi perché le fogne non sono a norma e i tubi dell'acqua vecchi. gli appartamenti sotto sono anch'essi di proprietà e con giardino. Uno di questi inquilini che possiede il giardino dove passano tutti i servizi dell'edificio e che è a conoscenza dei lavori da fare sta costruendo manufatti in cemento proprio sopra la zona dove passano fogne, acque bianche e tubi dell'acqua ultimo un piano per appoggiate i motori del climatizzatore. Volevo sapere, un domani che i lavori si faranno bisognerà smantellare tutto ciò che ha fatto, i costi di smantellare e ricostruire saranno a carico di tutti o solo suoi? E come muoversi nel caso? Il geometra degli altri due proprietari dice che basta una raccomandata firmata da i tre proprietari.
Diego, dalla provincia di BS

Risposta:
i lavori che riguardano reti fognarie o idriche hanno il privilegio della servitù coattiva del passaggio di acque, per cui il proprietario non può opporsi ai lavori di smantellamento. In generale le spese sono a carico di chi li richiede ed al suddetto proprietario è dovuta una indennità, a meno che i lavori non giovino alche a lui. Per evitare tutto ciò sarebbe opportuno scrivere una lettera racc.ta al soggetto prospettandogli la volontà vs. di eseguire i lavori idrici
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori