testata ADUC
Esproprio terreno con gravi conseguenze
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
7 settembre 2010 0:00
 
Cara ADUC, gentili signori
Mi permetto di scrivervi perché sono in gravissime difficoltà causa un esproprio da parte del mio comune. Ora non sto a descrivere tutto perché ci vorrebbero 3 pagine…..Fatto sta che tramite (secondo me) un tranello fui costretto a cedere il terreno a una ditta privata che erano i costruttori della strada pubblica per cui fui “espropriato”.
Ora trattandosi di un esproprio per pubblica utilità mi fu sempre detto che non era soggetta a tassazione anche perché il prezzo offertami era di ca 10 volte inferiore al mercato……poi neanche farla apposta il terreno classificato come agricolo incolto (al momento della stipola del preliminare) era passato a terreno edificabile prima dell’atto di vendita. Certo ero assistito dal mio tecnico e anche da un avvocato ma credetemi mi sembravano tutti d’accordo……. Anche il notaio stesso non mi informò che tale operazione era soggetta a
tassazione. Ebbene ora l’agenzia dell’entrate chiede le tasse e nonostante le mie rimostranze al funzionario dell’agenzia delle entrate nulla ha potuto cambiare idea. Così ora mi chiedono una somma incredibile tramite equitalia……. Se dovessi pagare tutto dovrei chiudere sicuramente la mia attività di artigiano e perderei anche il mio appartamento e anche la mia esistenza …. Ho una famiglia con 2 figli che vanno a scuola, ho sempre pagato tutte le tasse dovute ma adesso non posso farcela. Già fatto ricorso e perso ora sono al 2°
ricorso ma ho poche speranze. Spero che potete aiutarmi in qualche maniera. Se si dovrei spiegarvi altre cose ma il succo è questo che vi ho scritto
Grazie della vs attenzione; in attesa porgo distinti saluti.
Questa mail è identica ad un ‘altra che vi ho mandato pochi minuti prima solo che mi ero dimenticato il mio indirizzo mail che è questo:
Wolfgang, da Chioggia (VE)

Risposta:
non abbiamo modo di valutare nel merito la regolarità o meno del pagamento che le hanno imposto, visto anche che vi è una causa giudiziaria in corso. Possiamo solo consigliarle, se non vi fosse altra possibilità oltre il pagamento, di concordare con Equitalia un piano rateale quanto più "leggero" possibile. Qui la scheda sull'argomento:
http://sosonline.aduc.it/scheda/cartella+esattoriale_13231.php
 
 
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori