testata ADUC
Ripicca del venditore online per aver ussufruito del diritto di recesso
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
19 aprile 2017 0:00
 
Salve, dopo aver effettuato secondo legge la restituzione di un articolo di oggettistica abbastanza costoso comprato online perché non in condizioni perfette (mancava della pittura su una parte dell'oggetto), il venditore(che non ha voluto sostituirmelo con un'altra copia costringendomi a comprarlo altrove), ora mi annulla ogni ordine che faccio per ritorsione (rimborsandomi ogni volta la spesa sulla carta di credito che viene prontamente addebitata) adducendo la scusa che tutti gli oggetti che ordino presentano delle imperfezioni. Purtroppo alcuni oggetti che vorrei sono in vendita solo presso questo venditore a prezzi ragionevoli. Puo' il venditore comportarsi in questo modo solo perché una sola volta, su una decina di ordini fatti, ho richiesto la sostituzione dell'articolo?
Mario, da Roma (RM)

Risposta:
non e' un comportamento illegale, non esistendo l'obbligo a vendere a chiunque.
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori