portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
Ricorso per multa
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
18 ottobre 2008 0:00
 
Buongiorno, vi scrivo per chiedere un consiglio riguardo ad un ricorso per una multa. Ho ricevuto la sanzione per il parcheggio in strada dove si volgeva la pulizia, con rimozione e blocco del veicolo con ganasce. Tuttavia nella strada in cui ho parcheggiato, per lo meno dall'incrocio a cui ho svoltato in avanti, non era presente alcun cartello che indicasse tale divieto. Ho diverse fotografie che lo testimoniano. Sono andato al comando di Polizia Municipale e mi hanno detto che posso fare ricorso in quanto il segnale di divieto di sosta dev'essere ripetuto a ogni intersezione. Mi hanno detto che posso fare ricorso al Prefetto, un'altra modalità che ho trovato sul Vs. sito è il ricorso al giudice di pace. Ricordo anche che, oltre all'annullamento della sanzione, vorrei recuperare le spese per la rimozione dalla ganascia che ho dovuto versare il giorno stesso per poter riprendere la mia vettura. Tra l'altro, il giorno in cui mi è stata bloccata la macchina avrei dovuto partecipare ad un convegno a Livorno, cosa che invece è "saltata" con mio notevole disappunto (danno morale?). Vorrei avere un consiglio innanzitutto per sapere, alla luce di questo specifico caso, a chi è consigliabile presentare ricorso (al di là del fatto che se il prefetto rigetta il ricorso pagherò la sanzione piena). Inoltre vorrei sapere se è consigliabile attendere la notifica, oppure è ugualmente consigliabile fare ricorso al prefetto impugnando l'avviso al parabrezza entro i 15 gg dal fatto. Grazie, cordiali saluti.
Francesco, da Firenze (FI)

Risposta:
l'avviso al parabrezza non ha alcun valore, ma e' solo una mera informazione per recarsi eventualmente subito a pagare la multa senza l'aggiunta delle spese che vengono inserite nella notifica per posta. Per cui deve aspettare la notifica per fare ricorso. Le consigliamo il giudice di pace perche' il prefetto, oltre alla questione del pagamento della oblazione piena (che di per se' non e' di poco conto...), si limita al controllo delle carte chiedendone, nel caso, ragione a chi ha emesso la multa. Il giudice, invece, convoca un vero e proprio dibattimento dove le parti si confrontano e presentano le proprie ragioni che, nel suo caso, ci sembra proprio necessario far presente.
Qui il modulo per eventualmente fare ricorso:
clicca qui
Consulenza
Ufficio reclami
LETTERE IN EVIDENZA
18 ottobre 2008 0:00
Petrolio giù ma gasolio su
18 ottobre 2008 0:00
Premio Concorso Cornetto Algida
18 ottobre 2008 0:00
Cancellazione dell'ipoteca con la procedura semplificata.
18 ottobre 2008 0:00
Perdita gas
18 ottobre 2008 0:00
Sospensione Mutuo
18 ottobre 2008 0:00
Ricorso per multa
18 ottobre 2008 0:00
Mancata fatturazione consumo elettricità con AGSM
18 ottobre 2008 0:00
Raccolta firme per una petizione al sindaco
18 ottobre 2008 0:00
Sospensione erogazione gas
18 ottobre 2008 0:00
Passaggio aereo di cavi Enel su proprietà privata
18 ottobre 2008 0:00
Divano difettoso Chateau D'Ax
Donazioni
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori