portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
Recessione contratto
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
15 ottobre 2011 0:00
 
Gent.ma A.D.U.C.
vi scrivo in seguito ad aver ricevuto da parte dell'ormai nota italiaprogrammi.net (con sede alle Seychelles) l'oramai nota e-mail con sollecito di pagamento di una fattura di 96.00 euro.
Dubitando immediatamente della veridicità del contratto ho effettuato ricerca tramite internet della suddetta societa', trovandomi di fronte ad innumerevoli segnalazioni da parte di utenti aventi il medesimo problema, corrispondere oppure no la somma "dovuta".
Sicche' la registrazione con parte dei miei dati (era incorretto il cognome) e parte incorretti (riportavano un vecchio domicilio) e' stata di fatto effettuata da un minore, approfittando della vostra disponibilita', chiedo se in tal caso cio' presenta un cosiddetto "vizio di forma" del contratto, oppure se in caso di richiesta di annullamento dello stesso si potrebbe incorrere in denunce di altro tipo, dato che i dati inviati in fase di iscrizione erano incorretti... (tipo dichiarazioni mendaci).
Dopo aver ricevuto la prima e-mail con fattura ho risposto che non era stata effettuata da parte mia alcuna registrazione, ho ricevuto risposta contenente indirizzo IP col quale si puo' rintracciare il computer da cui e partita la registrazione (in un arco di mesi 6), aggiunge la persona che mi risponde alla mail che in caso di indagini il risultato sarebbe stato "promettente".
Corrispondendo al mio indirizzo IP e alla mia compagnia, ho indagato all'interno delle mura domestiche, scoprendo che la registrazione ad italiaprogrammi e stata effettuata da un familiare di eta' minore ai 18 anni.
Concludo: E' POSSIBILE CONTESTARE IL CONTRATTO PER TALE MOTIVAZIONE (L'ETA DEL CONTRAENTE) OPPURE DEVO ARRENDERMI E CORRISPONDERE LA SOMMA DOVUTA PER NON INCORRERE IN ALTRI PROBLEMI GIUDIZIARI O ADDIRITTURA PENALI, COME DICHIARAZIONI MENDACI?
Aggiungo che il mio reddito annuale non supera i Seimila euro, e che pagare una somma di 96.0 euro per un servizio che un infinita' di siti offrono gratuitamente, grava sul mio bilancio mensile (praticamente mi portano via 1/4 della pensione che percepisco!); chiedo dunque se da parte vostra e' possibile fornirmi questo tipo di consulenza legale, e darmi risposta in maniera che io dia la mia ad italiaprogrammi.net.
Appare altresi' scontato che e di gran lunga preferibile effettuare una donazione a siti per la tutela come il vostro piuttosto che farsi gabbare da una societa' che si dice lieta di annoverare fra i propri clienti, persone che fanno di tutto per non continuare ad esserlo!
Vi ringrazio anticipatamente, attendo fiduciosa una risposta
Distinti Saluti
Boi, da Cagliari

Risposta:
qui i nostri consigli:
http://www.aduc.it/comunicato/italia+programmi+net+consigli+aduc+consumatori_19198.php
Consulenza
Ufficio reclami
LETTERE IN EVIDENZA
15 ottobre 2011 0:00
Italia-programmi.net
15 ottobre 2011 0:00
Italia-programmi.net
15 ottobre 2011 0:00
Italia-programmi.net
15 ottobre 2011 0:00
Italia-Programmi
15 ottobre 2011 0:00
Italia-programmi.net
15 ottobre 2011 0:00
Recessione contratto
15 ottobre 2011 0:00
Italia programmi.net
15 ottobre 2011 0:00
italia-programmi
15 ottobre 2011 0:00
Truffa Programmi-net
Donazioni
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori