portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
Ispettorato del lavoro
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
9 febbraio 2008 0:00
 
Chi scrive è una giovane (36 anni) impiegata attualmente disoccupata ma indignata per l'inefficienza (a mio avviso) degli ispettorati del lavoro. Mi spiego meglio. Io Lavoro dal 1997 (in tutti questi anni il mio lavoro è stato sempre a nero, purtroppo questo è ciò che offre il mercato). Fino al 2006 ho lavorato presso un azienda di abbigliamento sportivo come impiegata, per questa azienda ho lavorato dal novembre 2002 a gennaio 2006 (unico periodo assicurato gennaio 2005 a gennaio 2006). Ho fatto a maggio 2007 denuncia all'ispettorato di competenza. Sono stata convocata e mi sono ritrovata sola e abbandonata. Si parla tanto di abbattere il lavoro nero, di sicurezza sul lavoro, di tutela del lavoratore ma alla fine non è mai così. Purtroppo l'operaio/impiegato non ha ne amicizie e ne possibilità e si ritrova solo a differenza dei datori di lavoro "padroni" che riescono sempre a cavarsela. L'azienda dove ho lavorato ha sempre sfruttato, sottopagato i dipendenti ma se l'è sempre cavata. Io lavoravo lì per 600 euro al mese compreso gli assegni familiari, all'ispettorato volevano delle prove che coprivano il periodo da me denunciato a nero, le mie uniche prove era un elenco di dipendenti che potevano essere convocati a testimonianza e la denuncia per iscritto di molte anomalie presenti in quell'azienda. Ma mi sono sentita dire dall'ispettrice che Lei non faceva la mia postina e i testimoni li avrei dovuti portare io altrimenti la mia pratica veniva archiviata. Questo a mio avviso non mi sembra giusto anche perché quelle persone hanno lavorato con me ma non ho con loro nessun rapporto, quindi non vedo perché non convocarle loro d'ufficio. L'ispezione non so se è stata fatta in loco, ma io credo di no. In Azienda si viveva con i topi, i servizi igienici poco funzionanti, macchinari non a norma (dopo 2 infortuni avvenuti a distanza di un mese con lo stesso macchinario, quel macchinario stranamente dopo la mia denuncia e sparito), quadri elettrici non a norma, operai a contatto con prodotti chimici senza nessuna protezione, operai con la mobilità che lavorano a nero, predisposizione per ascensori ma mancanti di cabina, operai che hanno finito il periodo di comporto ancora in forza, struttura dello stabile che si mantiene con dei supporti provvisori di cemento, senza poi considerare il rapporto umano... e mi devo sentir dire dall'ispettrice che senza testimoni non posso far nulla. Assurdo, lo ritengo veramente assurdo, Le ripeto non ho ne amicizie potenti e ne possibilità, quanti come me si ritrovano così senza che nessuno li tuteli. Mi scusi dello sfogo ma la mia è la voce di tanti che non riescono a farsi rispettare. Dopo questo sfogo Le chiedo ma io martedì 12/2 se non porto testimoni posso pretendere di inserire nella pratica i nominativi che loro dovranno contattare e rilasciare una mia dichiarazione, da protocollare, con tutto quello che le ho poc'anzi scritto? Posso chiedere che la pratica venga seguita da un altro ispettore e richiedere una nuova ispezione? Se si come si deve fare? Attendo una sua risposta in merito, se Le è possibile prima del 12/2 in modo da essere preparata ad affrontare l'ispettrice a mio avviso inefficiente. Grazie e mi scusi ancora per averLa disturbata. Ps. Vorrei sapere se in futuro potrò sempre contattarvi via mail ed avere dei consigli, ed inoltre per essere tutelata e consigliata da voi vorrei sapere se c'è una quota associativa, quanto è l'importo e come corrisponderlo. Grazie e Buon Lavoro
Anna Maria, da Fisciano (SA)

Risposta:
La questione esula dalle nostre competenze. Le consigliamo di rivolgersi ad una associazione di categoria, con i quali valutare l'opportunita' di una vera e propria vertenza sindacale. In ogni caso, non c'e' solo l'ispettorato del lavoro, esiste anche il giudice del lavoro.
Consulenza
Ufficio reclami
LETTERE IN EVIDENZA
9 febbraio 2008 0:00
Riparazione troppo lunga
9 febbraio 2008 0:00
Violazione del Codice della strada
9 febbraio 2008 0:00
Il comune non mette la segnaletica stradale da tre anni
9 febbraio 2008 0:00
Disservizio ENEL
9 febbraio 2008 0:00
Motorino in cortile
9 febbraio 2008 0:00
Ispettorato del lavoro
9 febbraio 2008 0:00
Assicurazione auto - disdetta
9 febbraio 2008 0:00
Acea, contestazione distacco per morosita' e richiesta danni
9 febbraio 2008 0:00
Riparazione ferro da stiro
9 febbraio 2008 0:00
Enel gas contatore
9 febbraio 2008 0:00
Pacco celere tre perso alle poste
Donazioni
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori