portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
cerca
Finanziamento per acquisto auto, contratto diverso da quello sottoscritto
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
14 marzo 2009 0:00
 
Buongiorno, con la presente vorrei chiederVi un consiglio su un problema sorto con la mia pratica di finanziamento finalizzato. Nel 2007 mi sono recato presso un concessionario per l'acquisto di un'auto. Non avendo la liquidità sufficiente, ho consegnato la documentazione allo stesso per inoltrare la mia pratica di finanziamento. Quest'ultimo è stato concesso ed ho firmato il contratto presentatomi. Si tratta di un prestito con rate crescenti.
A distanza di un anno dal pagamento delle rate mi è stato inviato via posta dalla Findomestic il riepilogo annuale e da lì ho evinto che la somma concessa era pari ad ¤ 17.203,50 (l'automobile costava ¤ 12.800,00). Notando l'incongruenza ho chiesto copia del contratto e piano di ammortamento. Il contratto consegnatomi non indicava tan/taeg ed importo richiesto e dal piano di ammortamento mi sono accorto che fino a quel momento non avevo rimborsato nessuna quota capitale ma solo interessi.
Ho inviato a Findomestic una raccomandata a/r per chiedere che venisse rivalutato il tasso di interesse del mio contratto dal momento che la mancanza di alcuni requisiti, come da testo Unico Bancario mi autorizzava a richiedere l'applicazione del taeg pari al tasso dei buoni annuali.
Ieri mi è stata recapitata una lettera da parte di Findomestic dove mi comunicava che non accoglieva la mia richiesta in quanto il contratto in loro possesso (inviata fotocopia in allegato) era completo in ogni parte. Effettivamente la loro copia differiva dalla mia in quanto era indicato sia l'importo (pari ad ¤ 16.300 + spese = ¤ 17.203,5) sia il tasso. A questo punto chiedo come mi posso comportare dal momento che il preventivo dell'auto, approvato e sottoscritto, indica ¤ 12.800 (inizialmente ¤16.300 ma poi scontato) e che la copia del contratto in mio possesso differisce da quella della finanziaria. In attesa di un Vostro gentile riscontro, Vi porgo i miei più cordiali saluti.
Marco, da Genova (GE)

Risposta:
riteniamo che la differenza tra i due testi non rilevi, se non sotto il profilo della mancanza di correttezza da parte del professionista (concessionario o finanziaria). Lei si e' impegnato a rispettare le condizioni che le sono state illustrate e che ha sottoscritto, dunque la copia che e' in suo possesso. Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R di diffida allegando la copia del suo contratto:
clicca qui
Qui la scheda sul punto:
clicca qui
Consulenza
Ufficio reclami
LETTERE IN EVIDENZA
14 marzo 2009 0:00
Fotocamera non riparata
14 marzo 2009 0:00
Dove puo' arrivare lo spread?
14 marzo 2009 0:00
Chiarimenti guasto televisore Graetz
14 marzo 2009 0:00
Bonifico corrisposto per vendita truffa
14 marzo 2009 0:00
Rimborso ritardo pagamento
14 marzo 2009 0:00
Finanziamento per acquisto auto, contratto diverso da quello sottoscritto
14 marzo 2009 0:00
Incentivi 2009: da quanto tempo devo essere proprietario del veicolo da rottamare?
14 marzo 2009 0:00
Apertura Forno
14 marzo 2009 0:00
Poste, aspettando il rimborso
14 marzo 2009 0:00
Scenic turbina rotta
14 marzo 2009 0:00
Disdetta anticipata contratto di affitto a causa di abitazione non a norma
Donazioni
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori