testata ADUC
Fattura inaspettata meccanico
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
21 marzo 2017 0:00
 
Buonasera, in seguito ad un problema alla pompa del gasolio della mia vettura (una polo del 2004) ho cercato un meccanico onesto per farmi fare un preventivo sulla riparazione da effettuare.
Dopo aver contattato un professionista, questi ha tenuto la macchina in officina tutto il giorno per una presunta stesura del preventivo.
Dopo averlo contattato ed avermi detto che le cause del guasto potevano essere due, ma che doveva smontare la macchina per esserne sicuro, mi ha detto i prezzi delle riparazioni in entrambi i casi.
Essendo troppo alti ho deciso di portare via la macchina per trovare un'altro professionista, e questa persona mi ha presentato una fattura di 45 euro per la ricerca della problematica.
Non avendo contanti al momento della richiesta non ho pagato l'importo, anche perchè mi è sorto il dubbio che fosse una richiesta non regolare.
Passato del tempo questa persona mi ha ricontattato pretendendo il pagamento di questa fattura di cui non avevamo pattuito l'erogazione.
Come devo comportarmi in questo caso? non era stato pattuito nessun pagamento e questa persona mi ha presentato una fattura per una presunta prestazione che è difficilmente credibile dato che lui stesso mi ha confermato che per capire quale fosse il guasto avrebbe dovuto smontare la vettura.
Vito, da Locate Triulzi (MI)

Risposta:
l'esito della ricerca del guasto, alla base della fattura deve essere descritto in un documento di accertamento ufficiale ed eventualmente valutabile anche per una successiva contestazione, facendosi valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di diffida:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
nella quale si esige eventualmente il rimborso di quanto pagato.
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori