testata ADUC
Conoscere motivazioni mutuo negato
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
21 marzo 2017 0:00
 
Ho letto una lettera a Voi indirizzata probabilmente da un socio sostenitore in cui si lamenta del fatto che la banca non ha motivato il diniego della surroga richiesta. Avete risposto che la banca non è obbligata a motivare il rifiuto.
Trattandosi di una lettera datata anno 2011, Vi chiedo se nel frattempo è intervenuta qualche nuova legge sulla trasparenza, forse nel 2014,con la quale si dispone che la banca è ora tenuta a specificare le motivazioni del diniego.
Pasqualino, da Caserta (CE)

Risposta:
La banca o finanziaria deve fornire indicazioni sul diniego, ma queste possono essere anche espresse in linea generale e quindi con poca utilità pratica.
E' comunque possibile richiedere di poter prendere visione, o anche ricevere copia, del proprio dossier personale. Un atto già dovuto, ma che come spesso accade ha avuto bisogno dell'intervento della Cassazione per essere sancito in maniera pressoché definitiva. La sentenza 349 del 9 gennaio 2013 ha infatti riconosciuto il diritto di conoscere l'esistenza di segnalazioni negative riguardo l'affidabilità finanziaria entro il termine di quindici giorni dalla richiesta. Ciò in piena osservanza della legge sui dati personali. Il contenuto del dossier deve essere messo integralmente a disposizione, affinché l'interessato possa averne piena consapevolezza.
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori