testata ADUC
bidone spazzatura a Firenze
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
19 aprile 2017 0:00
 
vivo in via xxiv maggio, zona lavori tramvia. il giorno 14/4/17 senza coinvolgere i residenti, sono stati spostati i bidoni della spazzatura, tra cui 2 davanti all'ingresso ed a una finestra di casa mia, sulle strisce blu. mi chiedo, per tutta la vita devo subire la scelta dei vigili/alia di mettere i bidoni davanti alla mia abitazione, con puzze moleste e rumorosita' varia? ci sono moltissime persone che ogni giorno frugano dentro lasciandolo anche aperto e altre persone che usano i bidoni come bagno pubblico per la minzione. certamente ci sono posti dove non creerebbero danno a nessuno (vedi zona mugnone in piazza della costituzione oppure lungo la ferrovia di viale cadorna tra via crispi e via dello statuto - oppure davanti a un giardinetto all'ingresso di via xxiv maggio, ecc).. mi chiedo, ci sono volontari che lo vorrebbero davanti alla loro finestra? via xxiv maggio, lunga non più di 200 mts ora ha 8 bidoni della spazzatura che devono reggere i rifiuti di gran parte del vicinato sacrificando aree blu di parcheggio, già ridotte per la tramvia.
ho letto il regolamento per la disciplina dei servizi di smaltimento dei rifiuti urbani di firenze e copio l'art.4 che credo sia importante - principi generali e criteri di comportamento:
l’intero ciclo dello smaltimento dei rifiuti, nelle sue varie fasi, costituisce attività di pubblico interesse, sottoposto all’osservanza dei seguenti principi generali:
a) deve essere evitato ogni danno o pericolo per la salute, per l’incolumità, il benessere e la sicurezza della collettività e dei singoli;
b) deve essere garantito il rispetto delle esigenze igienico-sanitarie ed evitato ogni rischio di inquinamento dell’aria, dell’acqua, del suolo e del sottosuolo, nonché ogni inconveniente derivante da rumori ed odori;
c) devono essere salvaguardate la fauna e la flora e deve essere evitato ogni degradamento dell’ambiente e del paesaggio;
d) devono essere promossi, con l’osservanza di criteri di economicità ed efficienza, sistemi tendenti a riciclare, riutilizzare i rifiuti o recuperare da essi materiali ed energia.
il comune di firenze promuoverà la sperimentazione di tutte le forme organizzative e di gestione dei servizi tendenti a limitare la produzione dei rifiuti, nonché ad attuare raccolte differenziate intese al recupero di materiali ed energia. ciò dovrà avvenire anche con il coinvolgimento del cittadino - utente.
sono molto avvilita e vorrei che voi mi possiate fornire una guida per decidere come comportarmi per fare spostare questi bidoni verso zone che non recano danno di decoro, di odori molesti, di rumori effettuati dalle persone che ci frugano dentro continuamente, e che non siano solo poche famiglie penalizzate a dover tenere l'immondizia di tutti davanti alla propria abitazione. se non ci sono soluzioni allora che ogni anno vengano spostati di numero civico in numero civico lungo tutta via xxiv maggio.
attendo una vostra risposta e allego fotografia.
distinti saluti
Alejandra, da Firenze (FI)

Risposta:
ha scritto bene lei: una guida.... poiche' non c'e' automatismo a fronte della sua esigenza. Dovrebbe rivolgersi ai rappresentanti istituzionali (quartiere e Comune) perche' facciano presente allo specifico assessorato (a cui potra' anche rivolgersi direttamente) la situazione e operino per un rimedio che non penalizzi nessuno. Per rivolgersi, lo puo' fare direttamente e singolarmente o -meglio- in forma collettiva, raccogliendo le adesioni dei vari abitanti della zona. Importante sarebbe rendere pubblica, attraverso i media locali con lettere e richieste di servizi giornalistici specifici, questa sua richiesta.
PRIMO PIANO
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori