portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
Abuso enel energia spa mercato libero
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
9 febbraio 2009 0:00
 
Circa un anno addietro, in seguito ad una visita da parte di una impiegata di ENEL ENERGIA SPA, ho effettuato il cambio di gestione per la fornitura di energia elettrica nella mia abitazione, da ENEL SERVIZIO ELETTRICO ad ENEL ENERGIA SPA MERCATO LIBERO.
Ora a causa dello smarrimento di una bolletta della luce, che aveva scadenza 01/12/2008, sono stata costretta a pagarla, in ritardo, in data 28/01/2009..
Il due Febbraio 2009 alle ore 11,00 mi è stata improvvisamente sospesa l'erogazione di energia elettrica. ho immediatamente telefonato al numero verde di Enel energia. 800900860 e sono stata invitata ad effettuare un fax al numero verde 800066386 che ho prontamente provveduto ad inviare, con esito positivo, lo stesso giorno alle ore 13,20.
Dopo qualche ora ho telefonato al numero verde e mi è stato detto che dall'invio del fax dovevano trascorrere 24 (ventiquattro) ore prima che potessero riallacciare la corrente elettrica.
Il tre febbraio alle ore 14,30 io ero ancora senza luce. Ho telefonato allo stesso numero e dopo diverse ricerche sono riusciti a individuare il mio fax e hanno risposto che le ore per il riallaccio sarebbero state 48 (quarantotto) e non 24.
Giorno 4 febbraio ero ancora senza luce, alle mie proteste un impiegato enel energia ha risposto che loro non potevano più fare nulla adesso dipendeva dalla "rete" e che la prossima volta avrei fatto meglio a pagare in tempo la bolletta ed era inutile che io elencassi i danni che mi stavano procurando: assenza di riscaldamento, frigo spento...., congelatore spento..., computer fuori uso, telefoni e fax, dei quali si serve mio marito per lavoro, anch'essi fuori uso, tutto questo in presenza di due ragazzini di 10 e 14 anni, i miei figli.
Giorno 5 febbraio sono ancora senza energia elettrica ho ritelefonato e mi è stato detto che loro non possono più fare niente dipende da quella famosa rete dietro la quale non sono riuscita a sapere chi si nasconde!!!
Forse pagare una bolletta in ritardo nella REPUBBLICA ITALIANA è diventato un reato così grave da essere punito in modo cosi duro? Mi devo aspettare qualche mese di reclusione, mentre osservo tanti malviventi che la fanno franca a spese degli onesti cittadini?
Mi chiedo cosa devo fare per avere riconosciuti i miei diritti e avere risarciti i danni subiti. aiutatemi almeno voi.
Non so ancora come si concluderà questa triste vicenda ma vi farò sapere tutto dettagliatamente.
Santa, da Catania (CT)

Risposta:
quantizzi i danni al centesimo e Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R di messa in mora:
clicca qui
Segnali anche la vicenda alla specifica Autorita': clicca qui
Consulenza
Ufficio reclami
LETTERE IN EVIDENZA
9 febbraio 2009 0:00
Enel
9 febbraio 2009 0:00
Pubblicità
9 febbraio 2009 0:00
Assicurazione infortuni
9 febbraio 2009 0:00
Abuso enel energia spa mercato libero
9 febbraio 2009 0:00
Lettore dvd senza lingua italiana
Donazioni
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori